Logo IFA

Corso di Food Pairing Avanzato

IMPARA TUTTI I SEGRETI DEL FOOD PAIRING

Un esperto di Food Pairing è una persona con conoscenze e competenze specialistiche nell'arte e nella scienza dell'abbinamento di cibi e bevande diverse per creare combinazioni di sapori armoniose ed efficaci.

Questa figura comprende la complessa interazione di sapori, consistenze, aromi ed elementi visivi per creare un'esperienza culinaria complessiva.

Gli esperti di Food Pairing svolgono un ruolo cruciale, aiutando i singoli e i locali a creare combinazioni memorabili ed esperienze gastronomiche di alto livello.

Il corso di Food Pairing avanzato IFA è un’esperienza formativa full-immersion che ti insegnerà tecniche base e avanzate di abbinamento del cibo alle principali bevande della cultura italiana e internazionale.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

L'esperto di Food Pairing può trovare lavoro in ristoranti gourmet, cantine, catene alberghiere di alto livello e come consulente.

Corso di Food Pairing Avanzato

OBIETTIVI

L'obbiettivo del corso è quello di fornire una comprensione completa di caffè, vino, birra e cocktail, combinando conoscenze teoriche con esperienze pratiche di degustazione.

MATERIALI E REQUISITI

Per partecipare al corso saranno forniti i libri di testo.

Requisito minimo conoscenze culinarie e competenza minima sulle bevande.

ATTESTATI

Certificato HACCP di 3° Livello

Attestato privato di frequenza al Corso

GLI STEP

PROPEDEUTICA: studio su testi e piattaforma online; Corso online di 20 ore finalizzato al rilascio del Certificato HACCP di 3° livello;

FASE D’AULA: 32 ore di full immersion a Milano;

ORIENTAMENTO PROFESSIONALE: Rielaborazione e divulgazione del curriculum nella regione di residenza.

Corso di Food Pairing Avanzato

PROGRAMMA DIDATTICO

Introduzione al caffè:

Varietà di chicchi di caffè e loro caratteristiche
Le regioni di coltivazione del caffè e il loro impatto sul sapore
Diversi metodi di lavorazione
Tecniche di tostatura e loro influenza sul gusto
Comprendere i profili dei chicchi di caffè

Identificazione delle note di sapore e degli aromi
Sviluppare il palato

Tecniche di preparazione:
Metodi di preparazione del caffè
Regolazione della macinatura e della temperatura dell'acqua

Tecniche di degustazione del caffè:

Degustazione delle differenze tra i metodi di preparazione
Abbinare lo Specialty Coffee al salato - sfide e innovazioni
Abbinare lo Specialty Coffee al dolce

Nozioni di base sul vino:

Tipi di vini e varietà di uve
Le regioni vinicole e il loro impatto sul sapore
Comprensione delle etichette dei vini

Principi di abbinamento:

Abbinare il vino al cibo in base ai profili di sapore
Bilanciare acidità, tannini e dolcezza
Errori comuni di abbinamento da evitare

Tecniche di degustazione del vino:

Valutare l'aspetto, l'aroma e il gusto del vino
Sviluppare un vocabolario della degustazione del vino
Riconoscere i diversi stili di vino

Abbinamento cibo-vino:

Degustare vari vini con diversi cibi
Esplorare abbinamenti complementari e contrastanti

Varietà e stili di birra:

Comprendere i diversi tipi di birra (ale, lager, stout, ecc.)
Birra artigianale e birra di massa
Ingredienti della birra e processo di produzione:

Componenti della birra (malto, luppolo, lievito, acqua)
Fasi del processo di produzione della birra
Impatto delle tecniche di birrificazione sul sapore

Tecniche di degustazione della birra:

Valutazione dell'aspetto, dell'aroma e del sapore della birra
Identificare gli off-flavors e le loro cause
Sviluppare il palato per la degustazione della birra

Abbinamento birra e cibo:

Degustare diversi stili di birra con vari piatti
Principi di abbinamento tra birra e cibo
Creare combinazioni equilibrate e piacevoli

Introduzione alla mixology:

Storia dei cocktail e della mixologia
Strumenti e tecniche essenziali per il bar
Riconoscere un cocktail ben bilanciato

Comprensione dei profili di sapore:

I diversi tipi di alcolici e le loro caratteristiche
Sciroppi, amari e altri ingredienti per cocktail
Creare profili di sapore equilibrati nei cocktail

Abbinamento cocktail e cibo:

Abbinare i cocktail a diversi antipasti e piatti
Esplorare i sapori complementari e contrastanti
Progettare un cocktail d'autore e un abbinamento con il cibo

I DOCENTI

Nato alle pendici della Campania Felix e cresciuto nel cuore della Food Valley, Nello Gatti ha sempre avuto un legame intrinseco con l’enogastronomia. Sommelier dal profilo internazionale, si è guadagnato negli anni l’alias “L’Ambasciatore” grazie ad un percorso che lo ha visto crescere professionalmente in diverse Aree e Paesi, instaurando numerose collaborazioni e Partnership nel settore Wine, Food e Hospitality in giro per il mondo. Rientrato da Londra nel 2019, è impegnato in attività di sviluppo e promozione del settore vitivinicolo sempre accompagnato da calice, camera e penna.

La sua carriera di chef è stata un viaggio incredibile, un percorso costellato di esperienze che hanno arricchito il suo bagaglio professionale e personale. Dalle cucine tradizionali, dove ha affinato le tecniche classiche e imparato l'importanza della qualità degli ingredienti, è passato a ruoli che mi hanno visto innovare e sperimentare, spingendolo oltre i confini della cucina convenzionale. Come consulente, ha avuto l'opportunità di trasmettere la mia passione e il mio sapere, aiutando ristoranti a nascere e crescere, e sviluppando prodotti che rispecchiano la sua filosofia culinaria. Ogni ricetta è una storia, ogni piatto un'opera d'arte che racchiude la dedizione e la creatività che ho messo nel suo lavoro per oltre tre decenni.

Documento generato in data 24/07/2024 le informazioni aggiornate sul percorso formativo sono disponibili online a questo link: https://italianfoodacademy.com/corsi/corso-di-food-pairing-avanzato/
it_IT

L’eccellenza da oggi conviene di più

Grazie al Bonus Chef puoi ottenere un credito fino ad un massimo di 6.000 euro per le spese sostenute nel 2021 e 2022 per la tua formazione professionale.  

Dal 27 febbraio 2023 sarà possibile presentare domanda al Ministero delle Imprese e del Made in Italy per il Bonus Chef.

CHE COS’É?

Il Bonus Chef 2023 consiste in un credito d’imposta del 40% (fino ad un massimo di 6.000 euro) riconosciuto sulle spese legate al settore della ristorazione a favore dei soggetti esercenti l’attività di cuoco professionista presso alberghi e ristoranti.

PER OTTENERE IL BONUS:

– bisogna aver sostenuto, tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2022, una o più delle spese ritenute ammissibili al beneficio

– si deve essere residenti o stabiliti del territorio dello Stato;

– i soggetti richiedenti devono essere nel pieno godimento dei diritti civili.

LE SPESE AMMISSIBILI:

– Acquisto di beni strumentali durevoli (macchinari di classe energetica elevata per la conservazione, la lavorazione, la trasformazione e la cottura dei prodotti alimentari, strumenti e attrezzature professionali per la ristorazione)

– Partecipazione a corsi di aggiornamento professionale.

COME FUNZIONA IL BONUS CHEF 2023

Il credito del 40% è utilizzabile in compensazione mediante F24, che andrà presentato all’Agenzia delle Entrate. Il credito è esente da IRPEF e IRAP. 

È possibile, inoltre, la cessione del credito con il trasferimento dell’agevolazione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari. 

💬 Serve aiuto?