Portrait of handsome photographer taking photos of food while working in studio, copy space

Corso di Food Photography e legislazione alimentare

dal 28 Novembre al 12 dicembre 2024 (Online)
20-23 gennaio 2025 (Milano)

COSA OTTIENI CON QUESTO CORSO

SPECIALIZZATI NELLA FOTOGRAFIA FOOD & BEVERAGE

Il Corso di Food Photography online ha l’obiettivo di trasferire tutte le competenze necessarie ad elaborare dei perfetti scatti food, partendo dalla progettazione dell’immagine per arrivare al foto editing.

SBOCCHI LAVORATIVI E OPPORTUNITà DI BUSINESS

La Food Photography ha lo scopo di immortalare i prodotti di Food&Beverage in modo tale da stimolare il pubblico attraverso immagini ad alto impatto visivo, costruendo una comunicazione visual estremamente efficiente.

Per questo motivo, il Food Photographer è oggi una figura essenziale per qualsiasi attività di settore.

Il fotografo specializzato nel Food&Beverage può fornire servizi di shooting presso ristoranti e strutture di accoglienza turistiche, ma anche in occasione di eventi culinari, sagre e festività. Può collaborare con case editrici specializzate nel Food e contribuire alla content creation per la gestione dei social media di aziende del settore.

Certificato HACCP di 3° Livello + Attestato privato di frequenza al Corso + Attestato di Stage o Project Work

Rielaborazione e divulgazione del CV

DETTAGLI DEL CORSO

Il corso è rivolto ad un pubblico che possiede già competenze base di tecnica fotografica e che è in possesso di fotocamera e computer dotato di programmi di fotoritocco come Lightroom e Photoshop.

  • Approccio alla fotografia (bilanciamento di linee e colori, tipologia di luce, composizione fotografica)
  • Teoria preparazione alla fotografia
  • Basi del Food styling
  • Analisi e impostazione set fotografico
  • Preparazione del set e preparazione del cibo – pratica
  • Analisi dei risultati e post produzione
  • Il rapporto con il cliente
  • Preparazione del set da parte degli studenti (fotografia con smartphone e reflex)
  • Smartphone photography
  • Il Food su instagram
  • Differenze tra mondo editoriale e digitale

CENNI DI LEGISLAZIONE E ASPETTI ECONOMICI
Sicurezza sui luoghi di lavoro
Cenni di legislazione sanitaria
Normativa haccp
Cenni sulla normativa sull’etichettatura dei prodotti
alimentari
Cenni sulla normativa sugli imballaggi alimentari
Cenni sulla normativa sullo smaltimento dei rifiuti
alimentari
Cenni di diritto amministrativo

Certificato HACCP di 3° Livello

Attestato privato di frequenza al Corso

Attestato di Stage o Project Work

PROPEDEUTICA: studio su testi; Corso online di 20 ore finalizzato al rilascio del Certificato HACCP di 3° livello

FASE D’AULA: 32 ore in full immersion a Milano + 16 ore online in live streaming + 12 ore in live streaming del modulo di Cenni di Legislazione e Aspetti Economici

STAGE o PROJECT WORK (opzionale): stage di 150 ore a livello nazionale oppure realizzazione di un progetto di fotografia food commissionato e corretto dal docente;

ORIENTAMENTO PROFESSIONALE: Rielaborazione e divulgazione del curriculum nella regione di residenza o di preferenza

ritratti lodo laura guida C

MAURIZIO LODI

Nasce in un anno dispari del secolo scorso e fin da piccolo sono stato afflitto da un difetto visivo, l’ambliopia o occhiopigro, la cui cura costringe a una occlusione.
Era uno di quei bimbi con gli occhiali ed una ventosa su una delle due lenti. Questa visione monoculare prelude a tutto il suo percorso professionale.
Studia fotografia all’Istituto Europeo di Design, sotto la direzione di Martino Schiera ma non senza mai ritirarae il titolo di studio.
Pur essendo di nascita analogico ha affrontato con entusiasmo la rivoluzione digitale che ha rivoluzionato il mondo della professione fotografica e che considera un balzo tecnologico in avanti.
Ha collaborato nella realizzazione dei libri illustrati Mondadori, alla rivista Nuova Cucina e ad oggi, con il suo studio UBIK, collabora con le testate Sale e Pepe, Cucina Naturale, Giallo Zafferano, Amica, Vera e Natural Style.

francesca-foodgraphy-bn-500x500

FRANCESCA SIMONE

Fotografa dal 2010, ma con la macchina fotografica al collo da sempre.
Da piccola il suo gioco preferito era fotografare e il regalo più gradito un nuovo rullino tutto da scrivere.
Appassionata di cucina e del buon cibo, nel corso degli anni ci sono stati ristoranti che hanno cambiato per sempre la sua percezione del food.

Da questo suo amore per il cibo è nata l’idea di specializzarsi in fotografia di food – facendo tesoro del suo background come fotografa di still life – e di scriverne, studiando Comunicazione e Critica Gastronomica, che le hanno dato nuova linfa ed emozione, rendendola più consapevole della meraviglia che un sapore può creare e può trasmettere.
Dal 2016 ha aperto il blog La Mora Felice, perché è proprio così che si sente, felice di essere andata oltre ai suoi gusti, assaggiando cose impensabili e scoprendo tutto quello che c’è dietro le quinte nel mondo della ristorazione e degli ingredienti.
Nel 2018 insieme a Marco Moretto, ha fondato Foodgraphy, lo studio fotografico con cucina dove ogni giorno si realizzano foto, video, strategie digitali e piani editoriali per ristoranti, aziende e professionisti del settore Food&Beverage

marco-foodgraphy-500x500

MARCO MORETTO

Quando i compagni giocavano con le macchinine, Marco li superava con la macchina analogica del papà.
Questa corsa continua anche negli anni successivi, fino a ingranare nel campo professionale.
Inizia come assistente in alcuni studi fotografici della sua città, Milano, dove s’immerge in una profonda formazione da autodidatta.
Sfreccia tra still life e scatti di interni rafforzati dal Certificato Phase One POCP che prende nel 2017.
Da ieri a oggi, dallo scatto alla post produzione, per Marco la fotografia diventa ancora più interessante quando decide di accettare la sfida e specializzarsi in Food Photography.

Consistenze, textures, riflessi, temperature, … scattare il food è tutt’altro che semplice!
Questo settore lo appassiona in modo particolare e nel 2018, insieme a Francesca Simone, avvia Foodgraphy, uno studio specializzato e verticale sul Food&Beverage.

Ritratto Innocenti

NICOLETTA INNOCENTI

Nicoletta Innocenti nasce a Foligno e dopo gli studi presso lo IED a Milano dove inizia il suo percorso professionale prima come assistente e successivamente come fotografa indipendente. Nel corso degli anni il suo interesse si sposta verso la fotografia di Food. In collaborazione con diversi editori realizza le fotografie per una lunga serie di libri monotematici.
In collaborazione con Francesco Bellesia fonda lo studio Blueberry che spazia in tutti gli ambiti della fotografia di food, dalla campagna pubblicitaria, al packaging, all’editoria.
Attiva sui social presenta una serie di immagini con particolare cura nella luce e della composizione.

Ritratto Bellesia

FRANCESCO BELLESIA

Francesco Bellesia nasce ad Asti il 19 febraio 1950 ma da sempre vive e lavora a Milano.
Ha studiato al liceo artistico Beato Angelico e successivamente presso lo studio del padre Bruno, pubblicitario e pittore.
Agli inizi degli anni ’70 inizia l’attività di fotografo impostata nel settore pubblicitario ed editoriale.
Nel corso degli anni realizza immagini per campagne pubblicitarie collaborando con importanti agenzie e realizza servizi fotografici nel settore dell’editoria.
Nell’arco della sua carriera si occupa di “Fine Art” con diverse mostre sia personali che collettive.
Collabora con Nicoletta Innocenti in particolare nel settore del food fondando lo studio Blueberry.

federica-belifemine-500x500

FEDERICA BELLIFEMINE

Sono nata e cresciuta in Puglia dove nel 2019 ho conseguito la Laurea in Giurisprudenza. Ho poi frequentato un Master Universitario specializzandomi nella docenza delle materie giuridico-economiche. Dal 2020 lavoro in un’Associazione di Promozione Sociale specializzata nell’ambito della tutela della famiglia.

AMBRA POLI

AMBRA POLI

Sono una persona molto creativa, mi piace tingere a mano, progettare, costruire, dipingere, visitare mercatini ed allestire, in particolare modo la tavola. Dare sfogo alla mia creatività mi da la possibilità di manifestare il mio essere e lavorare come prop stylist mi ha dato la possibilità di far confluire tutte queste mie sfaccettature in un’unica direzione, trasformando quello che prima era uno svago in una professione.

FLAVIA MOLLICA

FLAVIA MOLLICA

Nata a Milano da genitori provenienti da paesi diversi e lontani: un padre, calabrese, che ha saputo infonderle quella sana passione innata per il buon cibo, tipica del su Italia. Sua madre, olandese, le ha trasmesso il senso dell’ordine e del bello. Questi tipi di educazione uniti alla passione e ad anni di assistenza sul set, l’hanno portata a diventare un’affermata food stylist.

Massi

IVAN MASSI

Quality and Enviromental Manager per Aviapartner Italia Soc. Multinazionale Belga, è Formatore Qualificato ENAC e AIFOS. Grazie alla sua esperienza trentennale come Responsabile HR e dell’organizzazione dei processi industriali per la compagnia aerea Alitalia e come Quality Auditor per Blue Panorama, vanta elevate competenze tecniche dal Project & Risk management all’Aviation security, dal Ground Handling ai regolamenti EASA, ECAC, ICAO e IATA.

I NOSTRI PARTNER

nedoba glioni
beatrice pilotto
ubik studio
piu luce
paolo castiglioni
lara balfre
clara bigaretti
castellano studio

PERCHÉ SCEGLIERCI?

IMMAGINI DAI NOSTRI CORSI

CON BONUS CHEF, LA TUA FORMAZIONE VALE DI PIÚ!

Scopri il Bonus Chef e ottieni un credito fino ad un massimo di 6000 euro per le spese sostenute nel 2021 e 2022 per corsi e master Italian Food Academy.

CONTATTACI

Contattaci al nostro numero verde oppure scrivici una e-mail per scoprire di più sull’istituto, per conoscere le nostre sedi, i docenti, i programmi e i partner o per proposte di collaborazioni e sponsorizzazioni.

it_IT

L’eccellenza da oggi conviene di più

Grazie al Bonus Chef puoi ottenere un credito fino ad un massimo di 6.000 euro per le spese sostenute nel 2021 e 2022 per la tua formazione professionale.  

Dal 27 febbraio 2023 sarà possibile presentare domanda al Ministero delle Imprese e del Made in Italy per il Bonus Chef.

CHE COS’É?

Il Bonus Chef 2023 consiste in un credito d’imposta del 40% (fino ad un massimo di 6.000 euro) riconosciuto sulle spese legate al settore della ristorazione a favore dei soggetti esercenti l’attività di cuoco professionista presso alberghi e ristoranti.

PER OTTENERE IL BONUS:

– bisogna aver sostenuto, tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2022, una o più delle spese ritenute ammissibili al beneficio

– si deve essere residenti o stabiliti del territorio dello Stato;

– i soggetti richiedenti devono essere nel pieno godimento dei diritti civili.

LE SPESE AMMISSIBILI:

– Acquisto di beni strumentali durevoli (macchinari di classe energetica elevata per la conservazione, la lavorazione, la trasformazione e la cottura dei prodotti alimentari, strumenti e attrezzature professionali per la ristorazione)

– Partecipazione a corsi di aggiornamento professionale.

COME FUNZIONA IL BONUS CHEF 2023

Il credito del 40% è utilizzabile in compensazione mediante F24, che andrà presentato all’Agenzia delle Entrate. Il credito è esente da IRPEF e IRAP. 

È possibile, inoltre, la cessione del credito con il trasferimento dell’agevolazione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari. 

💬 Serve aiuto?