DAL NOSTRO
FOODBLOG

Il vino sa di tappo? ecco i tappi di vino alternativi.

10 Aprile 2019
tappi vino alternativi italian food academy 3
Contenuti

“Il vino sa di tappo”. Quante volte avremo sentito questa frase da degustatori, curiosi e wine lovers, divisi tra i più romantici affezionati al “tappo di sughero” e gli avanguardisti delle innovazioni più azzardate.
Ad oggi la maggior parte dei tappi usati per le bottiglie di vino è in sughero, anche se questo materiale si presta anche a qualche difetto, come ad esempio la cattiva elasticità o l’eccessiva porosità, specie quando il sughero è di bassa qualità. Senza dimenticare che spesso il tappo di sughero porta con sé un fungo che provoca il famoso difetto del vino che “sa di tappo”.

Eppure, il sughero rappresenta la prima scelta per le chiusure delle bottiglie da molti produttori di vino, per ragioni che hanno a che fare non solo con la normativa che prevedeva, fino allo scorso anno, per molti vini DOC o DOCG l’obbligo di usare tappi di sughero, ma anche per ragioni di strategie di marketing del vino, dal momento che il tappo di sughero è legato ad una storia antica e affascinante del settore.

tappi alternativi vino ifa

Ma quali sono le alternative al tappo di sughero?

Tra i tappi alternativi al sughero spiccano quelli:

  1. in silicone (principalmente usati per i vini non da invecchiamento)
  2. a vite (usati principalmente per i vini di fascia bassa medio invecchiamento)
  3. in vetro (elegante e in fase di sperimentazione)
  4. a corona (usato per le birre soprattutto)

tappi vino alternativi italian food academy

Quelli in silicone sono sicuramente i più usati, perché sono molto simili a quelli in sughero, ma il suo difetto è che questo tipo di tappo non garantisce lo stesso scambio d’aria che garantisce il sughero e limita l’evoluzione del vino in bottiglia, in quelli poco isolanti la si accelera troppo portato a volte all’ossidazione.
Il tappo di vetro, molto elegante, è ancora in fase di sperimentazione ma pare che non stia dando ancora i risultati sperati in termini di tenuta del vino, causandone spesso l’ossidazione.
Il tappo a corona costituisce una buona alternativa al tappo di sughero ma limita lo scambio di ossigeno e quindi l’evoluzione del vino.

Vuoi conoscere tutto sul vino e sul marketing del settore vitivinicolo? Scopri il master in Viticoltura e Marketing del Vino di Italian Food Academy.

Vuoi avere maggiori informazioni sui nostri master e corsi?

Logo IFA

Accademia di Alta Cucina e Food Management

FOODBLOG
it_IT

L’eccellenza da oggi conviene di più

Grazie al Bonus Chef puoi ottenere un credito fino ad un massimo di 6.000 euro per le spese sostenute nel 2021 e 2022 per la tua formazione professionale.  

Dal 27 febbraio 2023 sarà possibile presentare domanda al Ministero delle Imprese e del Made in Italy per il Bonus Chef.

CHE COS’É?

Il Bonus Chef 2023 consiste in un credito d’imposta del 40% (fino ad un massimo di 6.000 euro) riconosciuto sulle spese legate al settore della ristorazione a favore dei soggetti esercenti l’attività di cuoco professionista presso alberghi e ristoranti.

PER OTTENERE IL BONUS:

– bisogna aver sostenuto, tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2022, una o più delle spese ritenute ammissibili al beneficio

– si deve essere residenti o stabiliti del territorio dello Stato;

– i soggetti richiedenti devono essere nel pieno godimento dei diritti civili.

LE SPESE AMMISSIBILI:

– Acquisto di beni strumentali durevoli (macchinari di classe energetica elevata per la conservazione, la lavorazione, la trasformazione e la cottura dei prodotti alimentari, strumenti e attrezzature professionali per la ristorazione)

– Partecipazione a corsi di aggiornamento professionale.

COME FUNZIONA IL BONUS CHEF 2023

Il credito del 40% è utilizzabile in compensazione mediante F24, che andrà presentato all’Agenzia delle Entrate. Il credito è esente da IRPEF e IRAP. 

È possibile, inoltre, la cessione del credito con il trasferimento dell’agevolazione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari. 

💬 Serve aiuto?